PENNELLO CORRETTORE SINTETICO PIATTO

PENNELLO CORRETTORE SINTETICO PIATTO

PENNELLO CORRETTORE SINTETICO PIATTO

Pennello per correttori liquidi e in crema
Pennello cosmetico dalla punta piatta e arrotondata per l'applicazione di correttore di varie consistenze, pigmenti e ombretti in mousse o dalle texture cremose, realizzato in filato sintetico di altissima qualità, setoso e 100% vegan cruelty free.

La forma all'attaccatura della ghiera è piatta e perfettamente modellata per picchiettare il trucco sugli occhi o nella zona immediatamente sotto raccogliendo la giusta quantità di prodotto e rilasciandola in modo uniforme, senza striature e in modo coprente.
 
La testa è densa e dalla forma morbidamente arrotondata che si mantiene compatta anche nel seguire le linee naturali dell’occhio.
 
Se usato per il correttore, consente di coprire le imperfezioni in modalità igienica (senza l’utilizzo delle dita) e in modo preciso, senza sbavature e anche in aree molto precise e limitate come agli angoli del naso e della bocca grazie alle sue giuste dimensioni. Può infatti essere usato sia di taglio che di piatto a seconda della zona da trattare.

100%vegan cruelty free
Adatto all'uso personale e professionale.

Ai sensi del D. Lgs. 196/03, i dati raccolti verranno utilizzati esclusivamente per informare periodicamente in merito alle attività ed alle iniziative di Pennelli Faro S.r.l. e non verranno diffusi a terzi. Il conferimento dei dati è facoltativo, tuttavia senza riferimenti personali non sarà possibile fornire i servizi richiesti. L'interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Pennelli Faro S.r.l. - Casalmaggiore (CR), Italy.

Campi 2

Un trucco impeccabile parte dai pennelli.
 
Applicare un correttore direttamente dallo stick o con le dita crea uno strato eccessivamente spesso di prodotto, pregiudicando l’effetto naturale che una correzione dovrebbe assicurare. La precisione di un’applicazione del correttore solo sulle imperfezioni è assicurata da una stesura fatta con un pennello studiato per questo scopo sia nella forma, che nella composizione.
 
Per coprire le imperfezioni e mitigare i segni di stanchezza attorno agli occhi scegliere la consistenza in stick, cremosa o fluida, che determinerà il livello di coprenza, e la tonalità di correttore più adatta al nostro colorito e al tipo di difetto che si desidera celare.
Prelevare quindi con la punta del pennello una piccola quantità di prodotto e stenderla picchiettando sulla zona desiderata.
Sfumare sempre dall’interno verso l’esterno avendo l’accortezza di rimanere qualche millimetro al di sotto della rima cigliare e di fermarsi a metà occhio. Il correttore infatti non deve creare una striscia di colore ben definita, ma si deve fondere con il resto del trucco viso.
 
Per il trucco fotografico e per eseguire la tecnica trucco correttiva di contouring, applicare il correttore anche ai lati delle guance, sul mento e agli angoli della bocca e delle narici.
 
È importante ricordare che il correttore va applicato prima del fondotinta in caso quest’ultimo sia minerale, ed in questo caso è meglio fissarlo con la cipra per evitare di asportarlo con la stesura del makeup successiva; applicarlo invece dopo se il fondotinta è in crema o fluido; in questo caso aver cura di sfumarlo bene per evitare stacchi di colore antiestetici e poco naturali.

PERCHE' PULIRE I PENNELLI COSMETICI?
Prendersi cura abitualmente dei pennelli e accessori cosmetici, sia in pelo, setole naturali  e fibra sintetica, aiuta a prevenire la proliferazione di germi e batteri naturalmente presenti sull’epidermide e permette di preservare le loro caratteristiche nel tempo, facendoli durare più a lungo e in salute!
I residui di makeup che possono rimanere intrappolati nel ciuffo, seccandosi possono infatti indurire il pelo riducendone la naturale elasticità e causando la rottura anzitempo rispetto alla normale usura. La resa del pennello risulta così compromessa e il makeup più difficile da applicare, sfumare e quindi realizzare.

Per questo, una piccola e rapida accortezza quotidiana diventa importante.

PULIZIA RAPIDA QUOTIDIANA DEI PENNELLI MAKEUP
Dopo aver utilizzato il pennello per l’applicazione del trucco, con poche spruzzate di brush cleanser, ovvero detergente per pennelli, effettuate direttamente sulla testa, frizionarlo leggermente e sempre nello stesso verso naturale del pelo, dalla radice alla punta, con una velina fino a quando non rilascia più residui di prodotto. Ripassare poi la testa del pennello con una velina asciutta e pulita.
Generalmente i detergenti per pennelli hanno soluzioni ad asciugatura rapida, che quindi permettono di riutilizzare il pennello dopo pochi istanti, ad esempio per utilizzare un prodotto o un colore diverso (mantenendo così i colori fedeli e brillanti).

PULIZIA PERIODICA IGIENIZZANTE
Ogni due o tre settimane invece è opportuno lavare più a fondo i pennelli da trucco per rimuovere le cellule morte e i residui di prodotto rimasti imprigionati fra le setole specialmente all’attaccatura con la ghiera metallica e igienizzarli a fondo per evitare l’insorgere di inestetismi cutanei e irritazioni. 
In questo caso è bene inumidirli con acqua e con di una goccia di sapone neutro o un detergente appositamente formulato, insaponarli massaggiandoli per far penetrare il prodotto fra le setole e fino ad eliminare ogni traccia di makeup, risciacquandoli poi sotto l'acqua corrente tiepida fino a quando diventa limpida senza tracce di trucco o schiuma.
Nel lavare il pennello cosmetico, insaponare tutta la testa, dall’attaccatura del pelo alla ghiera fino alle punte, scegliendo un prodotto delicato per mantenere la naturale struttura di peli e fibre e non comprometterne le caratteristiche. Una formulazione poco adatta potrebbe impoverire il pelo, consumandolo e rendendolo più rigido e ispido.


In caso di trucco dalle textures particolarmente ricche e oleose, quindi più difficili da asportare, immergere la testa del pennello per qualche minuto in una soluzione di acqua e sapone neutro o nel detergente per pennelli puro e procedete poi a sciacquarlo sotto l'acqua corrente tiepida. Durante questa operazione, bisogna avere la cura di frizionare delicatamente il pelo evitando di strizzare, torcere o tirare. 
Dopo aver pulito il pennello, ridare con la punta delle dita la forma originale alla testa e lasciarlo asciugare, su un panno, naturalmente in posizione orizzontale, lontano da fonti dirette di calore.
 
QUALI PRODOTTI USARE PER PULIRE UN PENNELLO MAKEUP
pennellifaro ha sviluppato un detergente per pennelli, utilizzabile anche per una pulizia rapida senza risciacquo, la cui formulazione contiene specifici agenti antibatterici: in questo modo oltre a detergere, svolge una importante funzione igienizzante che evita il proliferare dei batteri presenti su viso e mani, spesso responsabili di indesiderate imperfezioni cutanee.

Omeganet - Internet Partner