Pennelli Faro accoglie gli studenti dell’Istituto Tecnico dell’Acconciatura dell’Istituto Santa Chiara

13.04.2016

Da sempre conoscenza, abilità ed esperienza sono un patrimonio per Pennelli Faro, da promuovere, coltivare e trasferire alle nuove generazioni, per la trasmissione di una produzione italiana di altissima qualità, basata sul ‘saper fare’, ma anche sul ‘saper essere’. L’azienda vuole infatti offrire al mercato non solamente oggetti fisici ma anche un know-how fatto di servizi, persone, luoghi, organizzazione e idee, con lo spirito tipico del Made in Italy: passione, laboriosità, attenzione ai dettagli, bellezza e design.

Il bagaglio di abilità tecniche e di conoscenze del personale - principalmente donne - che si dedicano alla produzione dei pennelli per make up di Pennelli Faro sono stati presentati il 13 aprile 2016 agli alunni della classe 4A dell’Istituto Tecnico dell’Acconciatura dell’Istituto Santa Chiara. I ragazzi per un giorno hanno avuto la possibilità di studiare la produzione, conoscere i ‘trucchi del mestiere’ e provare a metterli in pratica sotto la guida attenta delle esperte operatrici addette alla manifattura dei pennelli per il trucco.

Pennelli Faro ha accolto con entusiasmo i giovani studenti, divenuti apprendisti per un giorno. Di seguito il resoconto della visita tratto dal blog dell’Istituto di Istruzione Professionale – Fondazione Santa Chiara:

Ieri mattina mercoledì 13 aprile 2016, gli alunni della classe 4A Tecnico dell’Acconciatura, accompagnati dal Direttore dott.ssa Antonella Maccagni e dalle docenti Elena Monteverdi e Laura Bozzetti, si sono recati in visita alla Ditta Pennelli Faro di Casalmaggiore.

La classe é stata accolta da Sara Zanafredi, la titolare e Mariangela Porpora, marketing manager dell’azienda. L’incontro é iniziato con una breve introduzione sulla storia della Pennelli Faro: la ditta nasce inizialmente per la produzione di pennelli per le belle arti per poi intraprendere negli anni Ottanta anche la produzione di pennelli per la cosmesi. Durante la visita gli alunni hanno imparato a distinguere un prodotto naturale da uno sintetico, hanno toccato con mano i pennelli e hanno osservato le differenze tra il pelo di martora, il più prezioso, il pelo di maiale, più rigido, e il pelo di capra.

Sara Zanafredi e Mariangela Porpora hanno spiegato che ogni pennello é prodotto con cura: materie prime di alta qualità, attenzione al dettaglio, senso estetico e vera passione. L’azienda punta molto su ricerca, innovazione e creatività.

Successivamente la visita si é spostata nel laboratorio di qualità: una vera sorpresa! La classe ha osservato come si produce un pennello per cosmesi, composto da tre parti: pelo, ghiera e manico. L’operatrice della ditta Pennelli Faro, con grande maestria e velocità, ha mostrato le fasi e le operazioni. Alcuni studenti hanno “provato” a produrre un pennello e hanno scoperto che precisione e cura sono fondamentali.

Una bellissima esperienza, formativa e interessante. Gli alunni hanno “portato a casa” qualche trucco del mestiere, passione e creatività. Si ringrazia l’azienda Pennelli Faro, in particolare Sara Zanafredi e Mariangela Porpora per averci accolto nella loro ditta con grande entusiasmo.



 
Omeganet - Internet Partner