Cosmopolo edizione Dicembre 2019

12.12.2019

Pennelli Faro, pennelli che danno forma alla bellezza

Pennelli Faro un nome, un prodotto.
Anzi, quasi 40.000 prodotti diversi per la precisione. Perché quando si parla di make up i pennelli non sono semplici accessori, ma dettagli che fanno la differenza.
E Pennelli Faro, azienda italiana che dal 1971 produce pennelli e applicato per la Cosmetica e le Belli Arti conto terzi, lo sa bene. Le performance di un prodotto di make-up sono indissolubilmente legate alla qualità del pennello applicatore.

E sulla qualità dei propri pennelli Pennelli Faro ha costruito il proprio successo nel mondo. I grandi brand e le più importanti catene di profumeria selettiva sono Partner, non “semplici” Clienti, di Pennelli faro. Una collaborazione costruita giorno dopo giorno grazie alla costanza, all’amore per il proprio lavoro e alla professionalità di Sara Zanafredi, CEO di Pennelli Faro, insieme al suo team. Una squadra di oltre 50 persone che, come lei, si impegnano ogni giorno a dare forma alla bellezza.

PENNELLI, DETTAGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA

Quando si parla di trucco i pennelli non devono essere considerati dei semplici accessori, ma degli strumenti in grado di esaltare  le performance di un prodotto di make -up – racconta Sara Zanafredi – Lo sanno bene i nostri Partner, le aziende che si occupano di sviluppare il prodotto e i grandi brand, con i quali lavoriamo in stretta sinergia. Si può ottenere un pessimo risultato se si applica un buon prodotto di make up, ben formulato e di buona qualità, con il pennello sbagliato o con pennelli di bassa qualità.

QUALITA’, RICERCA E INNOVAZIONE

Come Pennelli Faro, abbiamo sempre creduto nella qualità e nell’innovazione. I prodotti Pennelli Faro sono il risultato di un’enorme ricerca che interessa i materiali, il design del prodotto, l’ergonomia…Nessun dettaglio è lasciato al caso, ma tutto è studiato affinché il pennello sia lo strumento per dar forma alla creatività dell’artista, sia che si tratti di farlo su una tela o su un viso. – prosegue il CEO, Sara Zanafredi – Oggi la nostra sfida più grande è ottenere queste performance in chiave green.

Per farlo lavoriamo costantemente sull’impiego di materiali sostenibili, derivati da scarti di packaging di prodotti alimentari o da plastica riciclata, ben rappresentati dalla nostra gamma Ecosophy ®, il pennello brevettato con il manico in materiali riciclati e riciclabili e filati, morbidi e delicati, in fibra sintetica. 

SOSTENIBILITA’ AL PRIMO POSTO

La nostra vocazione alla sostenibilità si manifesta in una costante ricerca di elevate performance nel rispetto dell’ambiente. Nella pratica, questo si traduce nel ricorso a materiali sostenibili, nell’impiego della minor quantità possibile di materiale e al ricorso alla chimica solo ove strettamente necessario a garantire le performance che ci si aspetta dai nostri pennelli. Ma la sostenibilità, per noi, è anche produrre in maniera più green e responsabile. 

Dal 2015, anno di ristrutturazione dei nostri stabilimenti produttivi, siamo autosufficienti  dal punto di vista energetico. Tutta l’energia che consumiamo è auto-prodotta in maniera sostenibile: proviene da un sofisticato impianto geotermico e da pannelli fotovoltaici. La sostenibilità, per noi, è un progetto ampio che interessa i nostri prodotti e il nostro modo di fare impresa. Essere innovatori, per noi, significa anche questo.

“NEL TRUCCO I PENNELLI SONO DETTAGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA”

Leggi l'articolo online

Omeganet - Internet Partner